I cookies ci aiutano a migliorare l'esperienza e a proteggerti. Continuando ad usare il sito, accetti le condizioni.

Debutta a Firenze Lattexplus Festival

di Redazione SoundBound

Nell’esplosione di festival che si sta verificando nel nostro Bel Paese (e con la solita miccia accesa in ritardo), cosa differenzia uno dall’altro?
Il fatto che sia vicino o meno a dove ci si trova già, la lineup, la location più o meno bella, potrebbero essere le prime cose che un clubber qualsivoglia citerebbe.
Per gli addetti ai lavori inveitabilmente quella che forse è la primissima cosa che si va a scoprire è chi c’é dietro l’organizzazione.

Troppe sono le incognite/incombenze che occorrono quando si organizza una manifestazione musicale su scala più grande, rispetto ad una “semplice” serata in discoteca..eh già.

Tra i “nuovi arrivati”, in termini di rassegne musicali di durata uguale o superiore a 2 giorni, LATTEXPLUS FESTIVAL è  a nostro avviso una di quelle che meritano maggior attenzione.
Perchè? proprio per quel motivo tanto caro agli “insiders”.
Chiunque abbia almeno un briciolo di esperienza di clubbing fiorentino, ha giá almeno sentito nominare i ragazzi di Lattexplus, che da circa 7 anni ha portato a Firenze un modello di serate tipicamente londinese, ovvero itinerante e con nomi internazionali e ricercati, all’interno di location straordinarie quali la  Limonaia di Villa Strozzi, la Palazzina Reale, l’Anfiteatro delle Cascine, la Stazione Leopolda, la Fortezza da Basso e la spiaggia sull’Arno.
Dal 2016 coopera anche con la Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee nella produzione di eventi di musica elettronica all’interno della loro rassegna.

Bene, dopo questo percorso di per sè straordinario, vista la nota difficoltá di funzionamento dalle nostre parti, Giacomo Gentiletti e compagnia hanno deciso di partire con una nuova (e masochistica) avventura, appunto LATTEXPLUS FESTIVAL. 


L’evento inizierà a partire dalla sera di venerdì 14 luglio e per l’intera giornata di sabato 15, al parco di Villa Solaria per abitare e popolare il suo scenario naturale – di per sé articolato tra spazi verdeggianti e suggestive zone boschive – con dj-set e installazioni artistiche visual e digital art. Il gran finale sarà domenica 16 on the beach, come da tradizione LattexPlus: sulle rive dell’Arno, accanto alla meraviglia senza tempo di Ponte Vecchio, un evento totalmente gratuito per chiudere in bellezza.

I primi dieci artisti a essere annunciati sono Actress, Ellen Allien che è in tour per il suo “Lost”, Hunee, Answer Code Request, Jeremy Underground, Octave One, Palms Trax, Awesome Tapes From Africa re dei festival italiani, Virgo Four e Herva eroe di casa, che noi abbiamo intervistato qualche tempo fa.

LATTEXPLUS FESTIVAL è un’unica grande esperienza omnicomprensiva, che spazia nel tempo e nei luoghi senza erigere barriere, pronta a rivestire il ruolo di evento propulsore per l’elettronica e le arti digitali.